Venerdì 6 novembre 2015, seconda uscita didattica nell’ambito della programmazione di Laboratorio di Sala e vendita per i ragazzi del terzo e quarto anno aspiranti maîtres e barmen. Accompagnati dai docenti Oberoffer e Summa hanno visitato questa volta le linee produttive dello stabilimento Campari di Crodo.

La fabbrica, che conta circa 80 dipendenti, costruita da Piero Ginocchi (Parma 1901-Milano 1998), l’inventore del Crodino, passò alla olandese Bols e, da circa quindici anni, è uno dei tre stabilimenti italiani della Davide Campari Milano S.p.A..

Guidati dal direttore dello stabilimento, Alessandro Fenaroli, gli studenti hanno scoperto le linee di imbottigliamento dell’Acqua Lisiel, del Campari Soda e del noto Crodino, realizzato partendo da un infuso composto da ben 70 erbe diverse, per la cui preparazione sono necessari 6 mesi di lavoro, per poi essere mescolato con acqua, anidride carbonica e imbottigliato. Interessante il magazzino di primo stoccaggio e la panoramica societaria effettuata, con l’approfondimento di importanti numeri di produzione in tutto il mondo. Il 98% della produzione dello stabilimento antigoriano è destinato al mercato italiano.

Gli studenti sono infine stati omaggiati ciascuno con una borsa Campari contenente Crodini e bibite. Come non accettarli!

Esperienza davvero molto utile che si ripeterà presto con gli allievi del corso di cucina.

Leave a Comment

Prossimi eventi

No results found.

Facebook